Mani in pasta: oltre 1500 giovani in tutto il territorio diocesano in azione per la solidarietà

Servizio, gioia, ascolto e incontro: queste le parole che sabato 6 aprile hanno spinto oltre 1500 giovani ha partecipare a “Mani in pasta“.

L’iniziativa, proposta da CaritasPastorale giovanile e Associazione NOI, ha coinvolto un centinaio di gruppi giovani dell’intera zona diocesana che nella giornata di sabato si sono posizionati all’ingresso dei supermercati per raccogliere generi di prima necessità da destinare poi a persone o famiglie seguite da Caritas, Banco AlimentareTrentino Solidale e da altre associazioni che si prendono a cuore situazioni di particolare bisogno.

“L’iniziativa – spiegano gli organizzatori – offre risposta ai bisogni del territorio e dà visibilità a realtà spesso sconosciute. Speriamo che Mani in Pasta non sia solo l’occasione per mettersi in servizio, ma anche per conoscere le associazioni impegnate localmente nel dare risposta al disagio. Dare un volto alla povertà e a chi viene in soccorso di chi fa più fatica rende ancora più significativa la raccolta viveri”.

Per offrirti una migliore esperienza di navigazione online questo sito web usa dei cookie, propri e di terze parti, nel rispetto della tua privacy e dei tuoi dati.